Pensioni, è l’ora di Quota 102: come funziona. I conti per la pensione dei giovani

Come recuperare flessibilità con l’addio a Quota 100: portare il limite a 102, tenere fermo a 42 anni (41 le donne) il livello per l’anzianità. E minima Inps anche ai giovani contributivi

Pensioni, è l’ora di Quota 102: come funziona. I conti per la pensione dei giovani
I sindacati: età flessibile, regole di favore per lavori gravosi e donne (con figli). Integrazione per i giovani precari, nuova indicizzazione, silenzio-assenso per la previdenza complementare. E la pensione con 5 anni di anticipo per la crisi Covid

Pensione anticipata? Le 6 proposte per lasciare il lavoro prima dei 67 anni
Le stime sui conti dell’ente di previdenza fino al 2029. Oggi ci sono 16 milioni di pensionati, il minimo degli ultimi 25 anni. Ecco perché caleranno ancora (anche senza Covid)

Pensioni, gli effetti della pandemia: bilancio Inps più leggero di 11,9 miliardi

A che serve filtrare a freddo la birra

AGI – La filtrazione a freddo è un metodo che è già una tendenza, utilizzato anche per la spremitura dell’olio, l’estrazione dei succhi di frutta o le cold brew nel mondo del caffè. Il processo di filtrazione a freddo avviene alla fine di quello di maturazione della birra ed insieme servono ad eliminare per precipitazione e filtrazione, alcune sostanze ed il lievito rimasto in sospensione rendendo la birra quindi, quindi, più ‘’pulita”. Più la temperatura è bassa più questo processo è efficace. Nel caso della Birra Moretti Filtrata a Freddo questo processo avviene ad una temperatura di -1°C aiutando così ad ottenere una notevole pulizia organolettica.

Birra Moretti ha appena immesso sul mercato una lager dal moderato tasso alcolico (4,3%) derivata da un processo di filtrazione a freddo, grazie al quale la birra viene portata fino a -1 prima di passare il filtro, per esaltarne al meglio le caratteristiche. La temperatura è un agente importante, responsabile della “pulizia” della birra sia nella fase di maturazione che di filtrazione.

Il design è diverso rispetto alle altre birre della casa: una bottiglia di vetro trasparente con un formato inedito: 55 cl per la grande distribuzione e 30 cl per ristoranti, hotel e bar.

La ricetta della nuova  Moretti filtrata a freddo prevede l’utilizzo di due luppoli differenti. Da una parte un luppolo, aggiunto ad inizio bollitura per regalare a questa birra un’amarezza delicata e dall’altra, un luppolo ricco di oli essenziali, inserito a fine bollitura per donare una profumazione particolarmente floreale.

Si presenta con un colore brillante, luminoso dalla tonalità paglierina. È una birra che al naso ha una grande aromaticità e freschezza, nella quale si percepiscono eleganti note erbacee e di fiori bianchi. Al palato è morbida e piena, con una delicata nota amara che dona equilibrio e profondità gustativa. Ha una grande facilità di bevuta, pur mantenendo struttura e corposità date da uno speciale processo appositamente creato per ottenere una ricchezza gustativa.

Crea una buona armonia con piatti dai gusti bilanciati e delicati. Ideale quindi da abbinare con paste con sughi bianchi a base di pesce e verdure (ad esempio, la classica zucchine e gamberetti), insalate mediterranee (con pollo, uova, tonno, ecc.), focacce con formaggi a pasta morbida, quindi piatti che siano saporiti ma non particolarmente intensi. Ha una buona frizzantezza e cremosità, che permette di sgrassare, con una struttura e un equilibrio che non mascherano il piatto. Quanto ai dolci, si abbina bene ad esempio con la crostata di frutta.

Birra Moretti ha deciso di far produrre, ad hoc, un vetro flint, acromatico e trasparente, appositamente trattato. In questo modo si garantisce una protezione dai raggi UV equivalente a quella di un vetro verde ma, essendo la bottiglia trasparente, permette di ammirare da subito il prodotto, preservandone comunque la stabilità. Senza opportuni trattamenti, il vetro non è adatto a proteggere la birra da uno dei suoi nemici principali, la luce: quando i raggi UV colpiscono la bevanda innescano una reazione nelle molecole presenti nella birra alterandone l’aroma.


A che serve filtrare a freddo la birra

Lavoro, dallo smart working ai vaccini: ecco cosa cambia con il nuovo protocollo

Una guida dei Consulenti del lavoro per capire le nuove norme di sicurezza sul lavoro. Molte buone indicazioni ma una lacuna: una norma che disciplini il contagio come infortunio sul lavoro

Lavoro, dallo smart working ai vaccini: ecco cosa cambia con il nuovo protocollo
L’Italia è il primo produttore mondiale di vino, secondo esportatore e terzo consumatore. L’Ismea: i vini più penalizzati sono stati quelli di fascia alta

Vino, il settore resiste alla crisi. In Italia +3% la produzione nel 2020
L’Italia con l’8% del mercato europeo era al quarto posto in Europa, dopo Germania (20%), Inghilterra(19%) e Francia (9%), con 5,5 milioni di persone iscritte in palestra e un mercato annuale di oltre 2,4miliardi di euro

Palestre e Covid: nel 2020 in fumo due miliardi e 200 mila posti di lavoro

Visco al Ft: «Lo strumento principale per la ripresa economica sono le vaccinazioni»

Il governatore della Banca d’Italia in un’intervista al quotidiano britannico ha anche invitato a stare molto attenti a non rimuovere troppo presto le misure di sostegno

Visco al Ft: «Lo strumento principale per la ripresa economica sono le vaccinazioni»
Il titolo dedicato alle famiglie avrà una durata di 16 anni, considerevolmente più lunga rispetto alle emissioni precedenti. Premio «doppio» per chi mantiene il titolo in portafoglio

Il nuovo Btp Futura parte il 19 aprile: così il premio fedeltà può arrivare al 6%. Le novità
Analisi della Fondazione per la Sussidiarietà sui trend bancari: circa il 30% degli sportelli fisici polverizzati. Oggi ce ne sono 39 ogni 100 mila abitanti in media. Resta un forte divario Nord-Sud. Raddoppia la quota (dal 18 al 35%) di chi usa l’home banking

Banche, in dieci anni in Italia spariti diecimila sportelli (e l’home banking è raddoppiato)

Assegno unico universale per i figli, il rischio di prendere meno: le proposte per evitarlo

Lo stanziamento di 20 miliardi di euro previsto dal governo non permette di raggiungere i 250 euro mensili promessi. La proposta del gruppo di lavoro Arel/Feg/Alleanza per l’infanzia che immagina un incremento medio dell’assegno di 600 all’anno per ogni figlio

Assegno unico universale per i figli, il rischio di prendere meno: le proposte per evitarlo
I posti più contesi sono quelli al vertice di Cassa depositi e prestiti, Ferrovie e Rai. In ballo 342 incarichi da consigliere e 176 da sindaco. Il criterio per garantire l’equilibrio di genere. In ballo anche i rinnovi di Eur, Gse, Invimit, Sogei, Banca Mps

Nomine pubbliche, il rinnovo dei vertici di 90 partecipate con 518 poltrone (da Rai a Fs)
Debutto a 3,90 pound. «Ci sono 21 occasioni di pasto in una settimana (colazione, pranzo e cena), sette giorni a settimana. Adesso, meno di una di queste 21 operazioni commerciali avviene on line. Noi siamo al lavoro per cambiarlo»

Deliveroo in Borsa, l’Ipo da 7,5 miliardi di sterline a Londra ma il titolo crolla del 30% sul prezzo di collocamento

Vaccino in farmacia, come si farà: da metà aprile via libera in tutte le Regioni

Firmato il protocollo tra il ministero della Salute, le Regioni, Federfarma e Assofarm . Come funzionerà nelle farmacie la campagna di vaccinazione di massa

Vaccino in farmacia, come si farà: da metà aprile via libera in tutte le Regioni
I ricavi sono crollati di 2,04 miliardi per le restrizioni agli spostamenti mentre i viaggiatori trasportati sono passati da 21,77 milioni a 6,31 milioni

Alitalia, 484 milioni di euro di perdite nel 2020: Covid polverizza due terzi dei ricavi
La sanzione, che ammonta complessivamente a 3,7 milioni, riguarda le divisioni dell’agenzia di rating in Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito

Moody’s, multa da 3,7 milioni dell’Europa per conflitto di interesse

Cartelle esattoriali, stop ai pignoramenti, rottamazione: le novità del dl Sostegni 2021

È stato prorogato al 30 aprile 2021 (in precedenza era 28 febbraio) il periodo di sospensione per l’attività di notifica di nuove cartelle. I pagamenti delle cartelle sospese dovranno essere effettuati entro il mese successivo alla fine della sospensione, entro il 31 maggio 2021

Cartelle esattoriali, stop ai pignoramenti, rottamazione: le novità del dl Sostegni 2021
Secondo The European House Ambrosetti la vera sfida è la campagna vaccinale. Consumatori pessimisti, ottimismo nelle imprese, soprattutto nelle costruzioni e nella manifattura

Pil Italia, per il Forum Ambrosetti crescerà del 3,3% nel 2021
Dal 15 ottobre 2020 al 28 febbraio scorso ci sono stati 37mila interventi di recupero per un controvalore di circa mezzo miliardo scarso. Lo ha detto Ernesto Maria Ruffini, direttore delle Entrate. Questi numeri si riferiscono a coloro che hanno usufruito della cessione del credito o dello sconto in fattura. Per i numeri totali dei lavori e del valore bisogna aspettare la dichiarazione dei redditi

Superbonus 110%, a fine febbraio interventi per quasi mezzo miliardo

Colf, badanti e baby sitter: quanto costa regolarizzarli (e perché conviene)

In Italia i lavoratori domestici sono due milioni. Nonostante il boom di assunzioni con il lockdown, un milione è in nero. Eppure, mettere in regola non costa di più e si evitano rischi. Ecco come fare

Colf, badanti e baby sitter: quanto costa regolarizzarli (e perché conviene)
La pandemia pesa sulle vendite dei negozi creati da Oscar Farinetti, con un calo di quasi un terzo a livello globale. La notizia data dall’azionista Tip. La location di Bari chiusa dal 22 marzo al 6 aprile. I sindacati allarmati: «Chiesto incontro formale all’azienda»

Eataly, calo fatturato del 30% causa Covid. Bari chiusa temporaneamente
La pandemia ha penalizzato alcuni settori più di altri. Questo ha determinato forti asimmetrie che potrebbero protrarsi nel tempo. Inoltre ha accelerato una serie di trasformazioni, dallo smart working all’automazione dei processi produttivi

L’economia dopo il Covid non tornerà più come prima: le 7 cose che cambieranno

Il prosciutto che vuole salvare il fiume

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2021 il Consorzio del Prosciutto di San Daniele omaggia il fiume Tagliamento, uno degli ultimi corsi d’acqua europei a conservare le condizioni idrologiche naturali e la morfologia originaria, a canali intrecciati, che cambia a seconda delle condizioni meteorologiche e del volume d’acqua trasportato.

Definito il “re dei fiumi alpini”, il Tagliamento scorre per 170 chilometri, attraversando il Friuli- Venezia Giulia dal Passo della Mauria fino al Mare Adriatico e costeggiando la città di San Daniele. Risalendo il corso del fiume, le brezze salmastre adriatiche incontrano quelle fredde provenienti dalle Alpi Carniche, generando condizioni ambientali uniche. Sono proprio questi fattori a influire sul livello di umidità e sulla naturale regolazione della temperatura, conferendo unicità al peculiare microclima delle colline di San Daniele.

Insieme all’accurata selezione della materia prima e a una tecnica di lavorazione millenaria, l’irripetibile microclima del territorio concorre a creare il gusto inimitabile del San Daniele DOP. Il Disciplinare di produzione del Prosciutto di San Daniele e il dispositivo normativo alla base della DOP, infatti, riconoscono al fiume Tagliamento un ruolo essenziale nella stagionatura del Prosciutto di San Daniele e nel conferimento dei tratti aromatici che lo caratterizzano. Alla luce dell’indispensabile contributo apportato, il Consorzio del Prosciutto di San Daniele è da sempre schierato a favore della tutela del fiume friulano.

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2021 il Consorzio ha deciso di tenere vivo il tema della tutela delle fonti idriche e contrastare interventi invasivi ad opera dell’uomo all’interno del Tagliamento. È proprio grazie alla natura incontaminata del fiume che, su proposta del Wwf European Alpine Programme, si sta discutendo della possibilità di candidare il Tagliamento a patrimonio mondiale dell’Unesco, massimo riconoscimento di tutela del patrimonio culturale e naturale di tutto il mondo.

Il Consorzio ha attuato numerose attività nell’ambito del controllo dello spreco e la tutela delle acque, tra cui il servizio di smaltimento delle acque reflue. Anche attraverso un attento uso di tecniche per la depurazione delle acque si registra un continuo miglioramento dei reflui. Vengono trattati circa 300.000 metri cubi l’anno e, grazie alla tecnologia impiegata, è possibile monitorare costantemente la qualità dell’acqua e l’impatto sull’ambiente.

“Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele si prodiga da sempre per la tutela del fiume Tagliamento e la salvaguardia di tutto l’ecosistema del territorio – dichiara Mario Emilio Cichetti, Direttore Generale del Consorzio – impegnandosi verso una gestione sempre più sostenibile della filiera del Prosciutto, con l’obiettivo di tutelare le risorse naturali, l’ambiente e l’unicità che distingue il nostro prodotto in tutto il mondo”.


Il prosciutto che vuole salvare il fiume

AGI – La novità dell’anno saranno i costumi da bagno da uomo realizzati con la plastica delle bottigliette recuperate nel mar Mediterraneo, che andranno ad arricchire la collezione femminile tutta fibre naturali e tessuti riciclati da avanzi di produzione. C’è tanta passione ecologica dietro il marchio “Souldaze” (letteralmente, dall’inglese, “stordimento dell’anima”) nome scelto dalla designer Domitilla Mattei, 36 anni “pensando soprattutto al benessere interiore” come racconta all’Agi “assicurato da abiti realizzati con un basso impatto ambientale”.

Se cotone biologico, lino e lane sono a chilometro zero, recuperati nella capitale e venduti, oltre che online, in uno show-room ai Parioli, Mattei è invece cittadina del mondo, oltre che donna dai tanti talenti. Prima di dedicarsi a Souldaze aveva un marchio specializzato in costumi femminili, ma nasce come arredatrice di interni e continua ad associare al suo lavoro da designer quello di insegnante di snowboard, in Svizzera, a Verbier: “Il mio amore per la natura nasce dalla mia passione sportiva” racconta all’Agi da Verbier, che a differenza delle stazioni sciistiche nostrane quest’anno ha aperto regolarmente i suoi impianti (tenendo chiusi, però ristoranti e rifugi).

“Lo snowboard è il mio dispensatore di benessere, una carezza per l’anima che trasferisco nelle mie collezioni”. Mattei che qualche anno fa ha disegnato anche, in edizione limitata, una collezione per The Blonde Salad di Chiara Ferragni, ha declinato il suo marchio ‘Souldaze’, fondato sei anni fa, in creazioni casual-eleganti versatili “che si possano indossare a tutte le ore del giorno, dall’ufficio, all’aperitivo alle serate, e ora in epoca di pandemia e smart working, in conference call”. 

La collezione estiva punta su completi giacche e pantaloni (o gonne) rigorosamente in tessuti naturali e riciclati, sui toni del bianco, verde, salvia “pensati per durare, senza mai diventare noiosi, con un quid in più”. Anche i prezzi, chiarisce, sono in linea con la filosofia del marchio, “con un massimo di 350 euro per un cappotto di lana e cachemire”.  All’homewear, imperativo categorico modaiolo dettato dalla stagione pandemica, la stilista-snowborder amante della vita all’aria aperta non si è piegata. Ma sta cominciando ad accarezzare invece, l’idea di una linea da yoga. Per accarezzare meglio l’anima.


Domitilla Mattei, la stilista-snowborder che pensa all’ambiente

Dl Sostegni, partite Iva e professionisti protestano: «Per noi aiuti insufficienti»

Delusione tra le associazioni di categoria: bocciato il progetto che prevedeva 3 mila euro per il primo trimestre 2021. Arriveranno in media mille euro per tutto il 2020

Dl Sostegni, partite Iva e professionisti protestano: «Per noi aiuti insufficienti»
Il governo Draghi ha introdotto la nuova pace fiscale. Passa la riforma dei crediti inesigibili

Cartelle esattoriali, arriva il condono fino a 5 mila euro (ma solo per redditi sotto ai 30 mila)
Il governo Draghi vara il suo primo decreto: 32 miliardi per aiutare la ripresa del Paese. Di questi, circa 11 miliardi sono destinati ad aziende e professionisti più colpiti dalle chiusure degli ultimi 3 mesi

Decreto Sostegni: dal fisco al lavoro, ecco cosa cambia. Tutte le misure