Lapo Elkann chiama a raccolta gli imprenditori (senza i politici): «La credibilità dell’Italia è in pericolo»

Lapo Elkann chiama a raccolta gli imprenditori (senza i politici): «La credibilità dell’Italia è in pericolo»

Il nipote dell’avvocato Agnelli su Twitter: «Invito tutti i creativi e imprenditori delle eccellenze a unirci per studiare azioni concrete insieme e senza la politica per il nostro Paese. I miei uffici e casa mia sono sempre aperti»


Corriere.it – Economia

Ristorante di Pesce e di Carne a Grosseto

ARTIDORO
IL CUORE DEL GUSTO NEL CUORE DELLA MAREMMA TOSCANA
Artidoro è un gioiello della ristorazione italiana a pochi metri dal centro storico di Grosseto, affascinante e selvaggia capitale della Maremma dove un ambiente naturale ancora intatto offre un’eccellente qualità delle materie prime per la cucina. È in questo contesto di suggestioni, sapori, profumi e rispetto della natura che nel 2015 nasce Artidoro dalla passione e dall’amore dello chef Giovanni Angeletti e della moglie Sara. Un locale intimo, accogliente, ricercato in ogni dettaglio si apre agli occhi dei clienti come un’esperienza dei sensi esaltata dal gusto, tappa fondamentale per chi ricerca sapori autentici, ricette semplici e creative, aromi unici in un territorio meraviglioso.
Artidoro è il ristorante che ti avvolge..

CHEF GIOVANNI SELEZIONA PERSONALMENTE LE MIGLIORI ETICHETTE DI VINO CON UNA RICERCA DI QUALITÀ ED ECCELLENZA FRUTTO DELLA SUA ESPERIENZA.

Innamorato della cucina fin da bambino, ha iniziato a lavorare in prestigiose cucine d’Italia e del mondo, convinto che, oltre alla passione, fosse necessario accumulare esperienza e tecnica. Attento ai dettagli, rigoroso, creativo, intuitivo, dopo la sua intensa formazione, ha deciso di tornare in Maremma e di dedicarsi, insieme alla moglie Sara a un progetto personale che potesse raccogliere tutte le suggestioni raccolte: ecco che prende vita Artidoro, creatura curatissima della ristorazione che rispecchia l’anima e il carattere di Chef Giovanni. “Ho il piacere di vivere la mia cucina dedicandomi alle persone che scelgono Artidoro, con gratitudine, attenzione e fantasia. Ognuno di noi si esprime attraverso le proprie azioni: io esprimo la mia filosofia di vita, la mia visione del mondo e me stesso osservando le materie prime e trasformandole in ricette e piatti da proporre ai clienti. È il mio modo per dire Sono Giovanni Angeletti e la mia arte è la mia cucina ”. Da anni Chef Giovanni si dedica anche alla formazione degli aspiranti cuochi di tutta Italia tenendo corsi professionali.

Artidoro Ristorante – Via de Barberi, 12/14, 58100 Grosseto GR – tel: 0564 410750

www.artidoro.it

15 attrazioni turistiche più votate in Italia

Come origine dell’Impero Romano e del Rinascimento, non è sorprendente che l’Italia debba essere così ricca in perfette opere d’arte di lavorazione e design, o che dovrebbe avere più destinazioni sociali del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO rispetto a qualche altra nazione del pianeta . In ogni caso, le principali attrazioni italiane per i visitatori non sono solo lavorazione e ingegneria; la nazione è onorata di laghi, montagne e una costa emotiva che le conferisce anche eccezionali attrazioni comuni. Questa carrellata di luoghi importanti da visitare è solo l’inizio di cose straordinarie da vedere e da fare in Italia.

1 Colosseo

Colosseo

Colosseo Condividi:

Per gli esploratori che aprono il loro percorso attraverso l’Italia, il Colosseo è un requisito indiscutibile, vedi. Questo colossale Anfiteatro è il più grande del suo genere in qualsiasi momento lavorato dall’Impero Romano ed è rimasto un modello per gli uffici sportivi fino ai giorni nostri. Ha funzionato come ambientazione per display e spettacoli aperti – anche battaglie oceaniche contraffatte, aveva un pavimento di legno di 83 metri per 48 metri. Sotto c’erano due resoconti di passaggi, stanze, celle ed entrate per combattenti, operai, creature selvagge e capacità. Oggi, la struttura rimane una differenza inconfondibile per l’avanzamento all’avanguardia che la comprende ed è un segno evidente delle occasioni antiquate e della vasta storia di Roma.

Financial strategy Help you

This is the initial segment of a progression of articles that will fill in as a guide for specialists trying to characterize and complete a corporate system by actualizing budgetary techniques with the goal of boosting riches over the long haul. We will introduce the administration forms that must occur after applying a money related technique notwithstanding a point by point depiction of the principle budgetary administration works and working strategies going with same.

Beginning at the tip of the pyramid, the corporate procedure is the main thing that an organization must characterize to actualize a fruitful monetary plan. It must comprise of a generally speaking, long haul strategy that includes an arrangement of practical systems (account, showcasing and so forth.) intended to meet the predefined objective.Inter-American Investment Corporation (IIC)

Money related system is the accompanying significant component after actualizing the arrangement. It is the portfolio constituent of the corporate key arrangement that grasps the ideal speculation and financing choices required to accomplish a general indicated objective. It is likewise the region of administrative approach that decides the speculation and monetary choices, which are preconditions for investor riches augmentation.

Each kind of choice can be subdivided into two general classifications. Those that are longer term, considered as vital or strategic choices and those that are present moment, known as operational choices.

Monetary Management

Monetary Management is worried about the securing, financing and the board of advantages. It is the way toward dealing with the monetary assets of the organization. It additionally incorporates bookkeeping and money related detailing, planning, gathering records of sales, hazard the board, and protection for a business, in arrangement with the set monetary methodology.

In a word, it comprises of the utilization of budgetary data, abilities, and techniques to utilize an association’s assets. An all around created money related methodology can push the agent to:

Successfully deal with the organization’s benefits.

Contribute admirably

Bolster activities

Give intends to future development

Settle on choices on how best to back the organization.

Address the issues of clients and workers

Remunerate investors for their hazard

So as to meet the corporate technique objective, the budgetary chief is answerable for covering a wide cluster of capacities. The budgetary administration tasks that the supervisor must regulate include:

Raising adequate capital for the benefits required by your business

Procuring satisfactory benefit reliably and typically

Overseeing income from benefit

Limiting dangers of extortion and different misfortunes

Limiting the personal taxation rate on your business and its proprietors

Estimating the money needs of your business

Keeping your budgetary condition fit as a fiddle and in the clear

Putting an incentive on your business when the opportunity arrives

La lettera dei ministri europei: «Serve un nuovo sistema fiscale internazionale»

La lettera dei ministri europei: «Serve un nuovo sistema fiscale internazionale»

I ministri dell’Economia di Italia, Spagna, Francia e Germania: «Due le priorità, gli utili dei colossi tecnologici che non sono tassati in modo adeguato e il dumping fiscale che distorce la concorrenza»


Corriere.it – Economia

Maremma Toscana – Luogo ideale per le vacanze

Agriturismo in Toscana

Non credo vi siano luoghi in Italia (esclusa forse la Regione Abruzzo) che, a fronte di numerosi episodi d i importanza e ricchezza naturaIistiche, possano vantare anche una concentrazione di aree protette assimilabile a quella che la Maremma presenta. D’altra parte, non sarebbe stato nemmeno immaginabile che una regione di antica che concentri, in un sublimato complesso e mirabile, un campionario Maremma (che molti conoscono come Parco dell’Uccellina,dal nome dei monti che ne costituiscono una buona metà) none grande: circa novemila ettari, ma novemila ettari di eccezionale valore ed inarrivabile complessità. In essi il naturalista può veramente trovare di tutto. Ma veramente di tutto. Cercate le grandi paludi di un tempo, regno di cinghiali ed oche selvatiche? Nel Padule della Trappola, seicento ettari di sconvolgente e selvaggia bellezza, le troverete: isole di pini e ginepri circondati dalle acque salmastre, canneti dorati, distese di salicornie che divengono color amaranto sotto la sferza del maestrale, la corsa schiumosa dei caprioli nell’acquitrino, il volo trillante delle alzavole, il richiamo legnoso delle rane. La spiaggia? Ed ecco anche la spiaggia, chilometri e chilometri di solitudine sabbiosa, che si eleva nella duna ispida di sparto e spinosa di eringi azzurri, profumata di narcisi marini e di ginepri, resa allegra dal volo d i piovanelli & del pellegrino. – Ma c’è anche il fiume… L’Ombrone si avvolge come una biscia ferita tra i campi, fiero del doppio serto di bosco di ontani, salici, tamerici e pioppi che ne adorna le rive e si spampana nella foce erena e ariosa, fremente del volo di gabbiani e mignattini nelle albe primaverili. cristallo isolato e brunito nella steppa colturale, l’Oasi WWF di Vulci: salici e pioppi incoronano il corso del fiume, dirupi boscosi ospitano istrici e tassi, la timida lontra ne percorre prudente le rive motose.

Questo per spiegare le ragioni per cui in questo lembo della abitatissima e coltivatissima Toscana sopravvivano ancora tesori di natura come quel li che abbiamo appena descritto. Ma ciò non vuol dire nemmeno che i segni dell’uomo in questa subregione siano scarsi: così come avviene in molti altri luoghi d’Europa ove pianta uomo è rada e isolata, essa si esprime in maniera più ingoiare e solida che non in altre parti. E il paesaggio ne registra. Fedelmente i messaggi. Se guardiamo le foto aeree dell’entroterra maremmano riprese una ventina d’anni fa, resteremo colpiti daOppure al delizioso centro storico di Port’Ercole in cui le rem Castagneto Carducci, a Bolgheri, tutti nobili paesi purtroppo in parte assediati da quegli espandimenti di cemento e calcina che neppure la Maremma hanno risparmiato. E pensate alle rocche annidate sugli speroni dell’entroterra:come Sbrano, Pitigliano, Sovana,Tuscania, in cui il tufo, il caldo e sensuale tufo eruttato dai vulcani, si nobilita e fiorisce, trasformando la rupe traforata da sepolcreti etruschi in costruzioni medievali dalle linee severe ed essenziali. Ma non basta. per il ristoro delle greggi, i casali fortificati, le abbazie (come quella di San Galgano) che spirano dai ruderi solitari santità e misticismo. E, nei luoghi più interni, la trama dolcissima e sapiente dei campi coltivati, delle siepi amorevoli, dei cipressi scuri, delle vigne e degli oliveti adagiati sui colli che preannunciano il tesoro del paesaggio agricolo del Centro Italia, uno dei più belli e preziosi del mondo.

www.fontemarinaalta.it

Consumi, agli italiani piacciono le rate. Nel 2019 i finanziamenti hanno toccato i 22 miliardi di euro (+7,4%)

Consumi, agli italiani piacciono le rate. Nel 2019 i finanziamenti hanno toccato i 22 miliardi di euro (+7,4%)

La start up Creopay ha sviluppato una piattaforma di gestione dei pagamenti che permette ad aziende e clienti di interfacciarsi in modo «friendly»


Corriere.it – Economia

Macchine e Macchinari per l’agricoltura – Fiera del Madonnino

42° Fiera del Madonnino
La Fiera Toscana dell’agricoltura, una storia lunga 42 edizioni!

La Fiera del Madonnino è oggi la più importante manifestazione espositiva dei macchinari agricoli in Toscana, organizza al suo interno manifestazioni zootecniche a livello nazionale e ospita una grande area dedicata al vivaismo e giardinaggio.

La 42° Fiera del Madonnino sarà aperta al pubblico da venerdì 24 aprile 2020 a domenica 26 aprile 2020

I visitatori potranno accedere con orario continuato dalle 9.00 alle 18.00

L’accesso principale per il pubblico sarà dalla biglietteria presso l’ingresso EST (Strada Comunale del Madonnino 11/13), chi già in possesso di biglietto potrà accedere anche dagli ingresso SUD in prossimità dei parcheggi esterni.

COME ARRIVARE
Il Centro fieristico si trova in località Madonnino – nella frazione di Braccagni, a circa 8 km della città di Grosseto – a fianco della Superstrada SS1 – E80, immediatamente raggiungibile dall’uscita “Braccagni Fiera”.

In auto:
Provenendo da Livorno sulla SS1 – E80, prima di arrivare alla città di Grosseto, prendere l’unica uscita Braccagni e seguire poi le indicazioni per il Centro Fiere.

Provenendo da Roma sulla SS1- E80, superare la città di Grosseto e dopo circa 8 km, prendere la seconda uscita Braccagni, seguire poi le indicazioni per il Centro Fiere.

Provenendo da Siena al termine della E78 – S223 uscire a Grosseto Nord e prendere in direzione Livorno, successivamente prendere la seconda uscita uscita Braccagni e seguire le indicazioni per il Centro Fiere.

 

Macchine e Macchinari per l’agricoltura

Occupano lo spazio centrale e principale della manifestazione per il 57% della superficie espositiva scoperta, in questa area sono rappresentati tutti i più importanti marchi di questo settore con i propri concessionari di zona

 

1° Salone Digital @Gripartner – Agricoltura 4.0

La grande novità della 42° edizione della fiera del Madonnino, sarà un padiglione dedicato interamente all’agricoltura 4.0 e tutto ciò che è collegato alla diffusione delle nuove tecnologie disponibili in agricoltura.

 

Zootecnica

In uno spazio di 7.000 mq, vengono organizzate rassegne zootecniche a livello nazionale e la fattoria didattica.
Grossetofiere con la consulenza di AIA e Arat , organizza manifestazione zootecniche di livello nazionale. Con cadenza biennale viene realizzata la prestigiosa Mostra Nazionale dei Bovini di Razza Chianina iscritti al Libro genealogico, per la 42° edizione della Fiera del Madonnino l’attenzione sarà rivolta alle razze animali autoctone allevate in Toscana in via di estinzione.

Coordinate GPS

LAT: 42.892504
LON: 11.071644

SERVIZIO NAVETTA
Bus navetta gratuito da e per Grosseto

Per ogni giorno di fiera a cadenza oraria, dalle ore 9,00 alle ore 16,30 con fermate:

Grosseto Stazione FS
Viale della Repubblica Velodromo (lato tribune ingresso centrale)
Via Senese fermata Ospedale
Fiera del Madonnino
Le corse di ritorno, sempre una ogni ora, iniziano dalle ore 11.30, ultima corsa ore 19.30

BIGLIETTI
Biglietto Intero € 8,00

Biglietto Ridotto Ass. di Categoria € 5,00
Riservato ai soci di Associazioni di Categoria Agricole accreditati tramite sito fieradelmadonnino.it

Biglietto Ridotto Gruppi € 5,00
Riservato ai gruppi sopra n° 20 persone registrati tramite sito fieradelmadonnino.it

Abbonamento per più giornate
Prenotabile tramite sito fieradelmadonnino.it

www.fieradelmadonnino.it