Pensione a 64 anni con assegno ridotto, trattative governo-sindacati

di | 26 Gennaio 2020

Pensione a 64 anni con assegno ridotto, trattative governo-sindacati

Lunedì 27 il confronto: i sindacati vorrebbero la flessibilità in uscita intorno ai 62 anni o 41 anni di contributi a prescindere dall’età, troppo costosa per il governo. La via di mezzo potrebbe essere l’uscita anticipata a 64 anni calcolata con il sistema contributivo


Corriere.it – Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *